Legge di Bilancio, Zero Trasparenza

Legge di Bilancio, Zero Trasparenza

A memoria d’uomo non si ricorda mai nella storia della Repubblica che un governo e una maggioranza non avessero pronta la legge di Bilancio il 17 dicembre. Quella approvata alla Camera, come è noto, è solo carta straccia perché a scrivere la manovra sotto dettatura è purtroppo la Commissione europea, che dopo essere stata offesa e derisa, ha avuto il sopravvento su Di Maio, Conte e soci, che a loro volta hanno fatto una penosa indietro tutta.
Non conosciamo i contenuti, ma sappiamo dalle indiscrezioni che trapelano da Bruxelles che sarà una manovra che non aiuta la crescita, che rischia di farci ripiombare in una nuova recessione, che contiene poco e male, ad esempio, sulla Sanità, di cui io mi occupo particolarmente. Il Parlamento non sarà posto in condizione di esaminare la legge e dovrà approvarla a scatola chiusa come mai era accaduto. Denunceremo l’arroganza di questo governo di incapaci e arroganti in ogni luogo. Gli elettori devono conoscere le cose, devono poter giudicare perché le urne prima o dopo arriveranno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *