Monthly Archive giugno 2018

Digital Italy e Sanità digitale

Questa mattina sono intervenuta al #DigitalItaly per parlare di sanità digitale.
In tutto il mondo il settore sanitario si trova a dover scegliere tra l’aumento dei costi di gestione e l’introduzione di un sistema digitale innovativo che porterebbe a :
– diminuire i costi a lungo termine della sanità.
– permettere il raggiungimento di importanti obiettivi
– potenziare e connettere sia i pazienti che i gestori del settore tramite l’acquisizione di dati in tempo reale.
L’Italia ha ancora tanto da fare riguardo alla #sanitàdigitale. Ci sono problemi di formazione per gli operatori e di informazione per gli utenti. Se si risolvessero questi problemi il ssn ne gioverebbe in termini di risorse e lotta agli sprechi. #DigitalPayments

Condividiamo la decisione sugli Sbarchi

Condividiamo la decisione del Ministro Salvini riguardo alla chiusura dei porti per le navi ong. Dopo aver accolto 630 mila migranti in piena solitudine è ora che anche gli altri Stati Europei inizino a fare la loro parte. Forza Italia , nella passata legislatura ha avviato l’indagine conoscitiva sulle ong anche se successivamente il M5S ha cercato di prendersene unico merito.
Il problema immigrazione è molto complesso ma è inaccettabile speculare sul traffico di uomini e donne in mare. L’Italia è stato ed è un Paese accogliente e solidale ma non può essere lasciato solo a gestire questa emergenza, lo chiediamo da anni.

Assemblea Confcommercio

Oggi ho partecipato all’assemblea generale di Confcommercio.
Le parole del presidente Carlo Sangalli, sono musica per nostre orecchie. Impedire l’incremento dell’ iva, aiutare le imprese e i commercianti a intraprendere la loro attività in piena libertà salvo i controlli successivi, diminuire le tasse sono proposte di centrodestra. Auspichiamo che il nuovo governo, che ha presentato un programma deludente, per usare un eufemismo, voglia ricredersi e ascoltare il monito di Sangalli. Noi di Forza Italia saremo attenti e vigili in Parlamento per evitare che il settore trainante dell’economia del Paese subisca altre penalizzazioni.

Torniamo a Vincere!!

Il nostro presidente Silvio Berlusconi decide di rilanciare il nostro partito.  Forza Italia provvederà ad allargarsi, rinnovarsi e riproporsi per tornare a vincere e rappresentare l’italia Perbene.

Forza Italia sarà Opposizione!

Forza Italia sarà opposizione responsabile, vigile a attenta. Saremo molto duri nei confronti di ciò che andrà contro gli interessi degli italiani.
Valuteremo responsabilmente i punti del programma di centrodestra che verranno trattati, ci auguriamo che vengano portati avanti senza modifiche dal programma che è stato condiviso dalle forze del centrodestra e votato dagli elettori.
La campagna elettorale è finita, mettiamo da parte slogan e tweet e pensiamo agli italiani.
Forza Italia ??

Dichiarazioni Presidente

In aula per le dichiarazioni del Presidente del Consiglio.
#XVIIILegislatura ??

Disegno di legge, Reato di Aggressione

Ho presentato un disegno di legge per l’equiparazione del reato di aggressione verso un operatore medico-sanitario a quello di violenza e minacce a pubblico ufficiale e la reintroduzione delle postazioni di polizia all’interno del pronto soccorso degli ospedali, che da tempo risultano privi di adeguata sorveglianza.
Gli ultimi episodi di cronaca accaduti a Napoli, a Roma e in provincia di Bari e che hanno visto come protagonisti medici e operatori sanitari aggrediti in ospedale, mentre svolgevano il proprio lavoro, sono preoccupanti e non possono essere sottovalutati. Si tratta di una grave emergenza a cui e’ necessario immediatamente porre un argine. Secondo la Federazione degli Ordini dei medici e degli odontoiatri infatti le vittime di aggressioni sono oltre tremila all’anno. Una situazione ormai fuori controllo che spesso ha avuto epiloghi drammatici, come nel caso delle due dottoresse, una violentata in un ambulatorio in Sicilia e l’altra uccisa da uno stalker davanti ad un ospedale in provincia di Teramo. La sicurezza deve essere una priorita’ per lo Stato che non puo’ mai abbassare la guardia e deve garantire e tutelare i cittadini, soprattutto in luoghi particolarmente sensibili come ospedali e strutture sanitarie.
Auspico che il ddl possa essere presto esaminato e approvato in Parlamento.

http://www.quotidianosanita.it/m/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=62402

2 Giugno, Festa della Repubblica

La #FestaDellaRepubblica ricompone la politica e le Istituzioni. Unione e rispetto della Costituzione siano punti guida per avere un Paese più libero, più unito e più sicuro.
Non dimentichiamo che il 2 giugno 1946 per la prima volta in Italia il voto viene concesso alle donne.
Noi staremo sempre dalla parte dell’Italia e dei cittadini italiani.
Libertà , solidarietà, partecipazione e centralità della persona sono valori che ci accompagneranno ogni giorno.
Viva l’Italia ??
#2giugno

Giornata Momdiale Sclerosi Multipla

In occasione della Giornata Mondiale della Sclerosi multipla che si celebra oggi, ho partecipato alla presentazione del Barometro 2018 organizzata dall’Associazione italiana sclerosi multipla che ringrazio per il lavoro profuso in questi anni. Ho voluto ribadire il mio impegno a sostegno dei pazienti affetti da sclerosi multipla e delle loro famiglie. Impegno che si è concretizzato con la presentazione di una mozione lo scorso 2 maggio a mia prima firma e di altri colleghi di Forza Italia, che impegna il Governo sul fronte sanitario, per la creazione di un registro nazionale e di un osservatorio che coinvolga tutti gli attori interessati, sul fronte lavorativo, al fine di abbattere ogni muro che ostacola l’ingresso o la permanenza nel mondo del lavoro da parte dei pazienti affetti da sclerosi multipla e sul fronte del sostegno alle famiglie che dedicano parte della loro vita per rimanere a fianco dei malati.
#bringinguscloser #50anniAISM #WorldMSDay

Donne e Bambine, ancora Vittime!!

Oggi ho partecipato al convegno Donne e Salute – Problemi e soluzioni per donne vittime di violenza fisica e psicologica.
Conosco bene le conseguenze che riportano le donne che vengono colpite e aggredite. Nella mia esperienza di chirurgo plastico ho contribuito a risolvere casi di ragazze sfigurate dall’acido.
Un numero allarmante è anche quello delle bambine (60.000) che in Italia vengono sottoposte a mutilazioni genitali.
Non è da sottovalutare il rischio delle aggressioni ai medici e agli operatori sanitari a tal proposito vorrei presentare un disegno di legge per equiparare questo tipo di come aggressione al pubblico ufficiale.
Prevenzione , coraggio e speranza questo è il mio messaggio per tutte queste donne, ragazze, bambine che dopo aver subito aggressioni tornino a vivere una vita normale, non vi lasceremo sole.