Monthly Archive maggio 2018

Signora Pina e Problema Sicurezza

La signora Pina di Chieri è stata denunciata per “esercizio arbitrario della proprie funzioni” e “sequestro di persona” colpevole di aver chiuso l’idraulico in casa che gli aveva negato la ricevuta fiscale per la prestazione effettuata.
Con La Flax Tax proposta da Forza Italia e dal centrodestra che attueremo appena saremo al governo, questi episodi di evasione non dovrebbero più accadere.
Gli anziani che vivono da soli rientrano tra le categorie più a rischio per quanto riguarda truffe, furti e aggressioni.
Con un esecutivo di centrodestra che ha un programma chiaro sulla #sicurezza metteremo in atto misure per dare una frenata a tutto questo, l’Italia deve ritornare ad essere un Paese sicuro.

5 Maggio, No alla Pedofilia!

5 maggio giornata mondiale contro la pedofilia e pedopornografia.
I dati di abuso gestiti da telefono azzurro del 2016 sono aumentati del 3.4%.
L’incremento di questo fenomeno sociale nel nostro Paese, deve spingerci ad agire con maggiore convinzione, mettendo in atto misure di prevenzione e di repressione molto più efficaci. #NoPedofilia

Calo Demografico Allarmante

I dati Istat sul calo demografico sono allarmanti. Le proiezioni fino al 2065 rilevano che lo spopolamento del nostro Paese, ad oggi, è praticamente inevitabile.
Le future nascite non saranno sufficienti a compensare i futuri decessi.
L’unico dato in crescita è quello del flusso immigratorio. Non si può pensare alla sostituzione graduale con persone provenienti da altri paesi come soluzione.
Un piano per la natalità e lo sviluppo di politiche a favore della famiglia sono priorità del nostro programma, sono urgenze che solo un governo di centrodestra può attuare efficacemente mettendo in pratica tutte le misure necessarie.

Presidente Fico e Colf in Nero

In questa esecrabile vicenda, esprimo tutta la mia solidarietà alla signora Yvonne, compagna della terza carica dello Stato Roberto Fico, poiché dal “fatto quotidiano”è stato divulgato il suo stato di salute, al di là di ogni privacy garantita dal segreto professionale che per noi medici è sacro.
Mi è sorta peró spontanea una riflessione: oggi 1 maggio, festa del lavoro, se la signora Imma, che come si evince dalle sue dichiarazioni lavora presso la famiglia Fico da anni come colf, retribuita con 500 € al mese, in nero, senza contributi, si ammalasse e non potesse più lavorare , che tutele avrebbe? NESSUNA!!!!
E se uno stato di malattia richiede, giustamente una assistenza è giustificabile pagare in nero chi assiste il malato?
Penso a tutte le famiglie che assistono i loro congiunti malati gravi o disabili con sacrifici pesanti, non dovrebbero forse avere esenzione totale dalle imposte e dai contributi per chi li aiuta?
Presenteró una proposta di legge a questo proposito ma intanto i diritti dei lavoratori e le leggi vanno rispettate soprattutto da chi ha l’onore di rappresentare la terza carica dello stato.

1 Maggio, Festa dei Lavoratori

Sviluppo, imprese, lavoro, tutela dei lavoratori.
Il programma di centrodestra è un programma concreto su questi temi.
Vogliamo provvedere al reinserimento dei giovani, ma anche delle donne, dei padri e delle madri di famiglia che perdono il lavoro in una fascia di età in cui non è facile reinserirsi.
Non vogliamo creare assistenzialismo, vogliamo creare opportunità di lavoro concrete.
Un pensiero alle vittime sul lavoro il cui numero è ancora troppo alto, il tema della sicurezza è urgente e centrale.
#1maggio

M5S sconfitto in Friuli

Dopo la vittoria in Molise il centrodestra unito vince e convince anche in Friuli Venezia Giulia.
Il M5S esce sconfitto, la politica dei due forni di Di Maio porta i cinque stelle a dimezzare i consensi in Molise e in Friuli rispetto al voto del 4 marzo.
I voti delle liste civiche riconducibili a Forza Italia e l’intera percentuale che ha raggiunto il nostro partito ci rende orgogliosi, frutto del lavoro fatto quotidianamente sul territorio e della grande generosità con cui il Presidente Berlusconi si è dedicato a questa campagna elettorale.
È sempre più evidente che gli italiani vogliono essere governati dal centrodestra che ha un programma chiaro e concreto.
Ora basta perdere tempo, per governare l’Italia c’è solo il centrodestra!

Via Festa Mamma e Papà, discrima Gay

Dopo la irresponsabilità delle sindache Raggi e Appendino che contro la legge registrano figli di due “presunti” padri e due “presunte” madri ora assistiamo alla scelta irresponsabile dei docenti e dirigenti dell’asilo “chicco di grano” che vogliono cancellare la festa del papà e della mamma per non offendere le coppie omosessuali.
Ma cosa sta succedendo? Chiederò interventi sul caso al Ministro dell’Istruzione.
Non vogliamo alcun tipo di discriminazione, la festa del papà e della mamma fanno parte della nostra tradizione e dei nostri valori. Ai bambini non bisogna insegnare che non esistono le differenze bensì a rispettarle.

Roma, Figlia di due Padri

La sindaca grillina Raggi segue le orme della collega sindaca di Torino Appendino calpestando la legge e giocando sui diritti dei bambini e delle donne.
Giù le mani dai bambini e dalle donne!